Gattino ruba monete!!

By | 1 aprile 2015

gattinoSiete alla ricerca di un regalo simpatico e divertente per nipotini, amichetti dei vostri figli, ma anche per colleghi ed amici.

Un regalo simpatico e divertente per tutti, sia piccini che adulti.

Vi ricordate il salvadanaio della nonna? Tutti ad aspettare che si riempisse per contare i soldini e comprare il regalo tanto desiderato.

In quasi tutte le famiglie, per educare i figli al risparmio, usano un salvadanaio per mettere da parte i soldini dei nonni e dei genitori.

Ma anche molti adulti amano mettere il loro denaro nel salvadanaio e raccogliere gli spiccioli che altrimenti andrebbero persi nelle tasche e nei cassetti di casa.

Molte volte il valore delle monete viene sottovalutato, ma spesso con costanza, senza accorgersene, si riesce a mettere da parte un bel gruzzoletto per una spesa extra budget gratificante.

Insomma, regalare un salvadanaio è sempre un’ottima idea geniale, soprattutto se si regala un salvadanaio unico nel suo genere, come questo dolcissimo gattino ruba monete.

Il funzionamento è il seguente: accendendo l’interruttore ON e poggiando una moneta sul piatto per la cena posto  sulla scatola all’interno della quale il gattino è accucciato, la sua zampetta dopo un secondo circa, ruberà la nostra moneta, e il micetto ci ringrazierà con un simpatico miagolio.

Nella parte inferiore tramite un’apertura il denaro può essere facilmente recuperato e il funzionamento prevede l’utilizzo di due batterie di tipo AA (stilo).

Il prodotto ha una struttura in plastica ed è formato dalle seguenti misure: 15,2 x 15,2 x 12,8 cm per un peso di circa 480 grammi, e non è indicato per bambini di età inferiore ai sei anni.

Lo riteniamo un regalo molto divertente ed indicatissimo anche e soprattutto per coloro che amano i gatti e gli animali in genere. Il piccolo gattino di fattura giapponese ispira davvero tanta dolcezza ed è davvero molto simpatico con la sua mania di rubare soldi per diventare sempre più ricco!!!!

Il gattino mangia monete costa solo € 22.03 e lo puoi trovare qui.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *